sabato 29 gennaio 2011

IL VERO FASCINO DEL MATRIMONIO


"Sai qual è il vero fascino del matrimonio? E' che rende l'inganno una necessità per le due parti."
(Oscar Wilde)

                          
        

17 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Bella foto. Oscar la sapeva lunga, in fondo non si sarebbe mai sposato, essendo un omosessuale

Stefania248 ha detto...

Tks
;)

Amore_immaginato ha detto...

il matrimonio riesce a rendere uno schifo anche quello che prima ti affascinava.
Ho detto!

shadow ha detto...

Wilde certamente ha inteso la parola matrimonio come concetto di legame/contratto, non certo che scelta di condivisione.
Io, nonostante un fallimento alle spalle, non ho smesso di credere bel valore della vita in comune, dei progetti, della solidarietà e di tutte quelle belle parole che accompagnano la scelta di un compagno... purchè non siano solo parole e forse la questione è proprio qui.
Ma è discorso lungo...

Grace (ma nana) ha detto...

Pur non condividendo completamente questa affermazione di Uaild, ci sarà un motivo per cui convivo da tanti anni, ma non mi sposo?

davide idee ha detto...

il matrimonio è solamente un'imposizione di stampo patriarcale e maschilista della nostra società cattolica. il fatto di mettere un anello al dito della persona amata come segno di possesso non ha nulla a che vedere col concetto di condivisione e vita insieme. anzi, vorrei anche aggiungere che per nostra natura non siamo monogami, per questo all'interno delle coppie sposate, nonostante i giuramenti di eterna fedeltà professati ad alta voce, piovono corna come stelle cadenti a s. lorenzo.

sarebbe ora di cominciare a pensare ad una società di coppie di fatto, che magari convivono con figli e tutto, accettando però il reciproco rapporto di fiducia-libertà. trallallero trallallà.

shadow ha detto...

Il matrimonio è un contratto, nulla più e non incide sul rapporto di coppia se non nella sua eventuale tutela durante e dopo (sia che finisca bene piuttosto che no).
Una tutela simile a quella che auspicano coloro che promuovo le coppie di fatto: possiamo anche cambiargli di nome, ma questo è, null'altro.
E poi volendo è anche un gesto simbolico di impegno ed assunzione di responsabilità nei confronti dell'altro.
Lavoreremmo con un socio senza che la suo quota, i suoi compiti, diritti e dovere, fini ultimi dell'impresa, siano sanciti da un notaio? :-)

davide idee ha detto...

shadow,
la tua opinione è in tutto e per tutto, anche se in maniera sottile, moralista. in sostanza, non mi convince.

non è mica un dramma eh. la pensiamo in modo differente, punto.

preferisco non considerarmi il socio in affari di nessuno, notaio o non notaio.

shadow ha detto...

non è affatto un dramma, al contrario, direi uno stimolo :-)

resto della mia idea sapendomi assolutamente lontana dal moralismo...

so che la parola matrimonio è una parola e basta e così tutte le fregnacce che ci stanno attorno.
se coppia solida sono, coppia solida sarò ed attuerò tutti gli strumenti che ho a disposizione (ora e per il nostro ordinamento)per tutelare la mia famiglia.

null'altro...

NostraDannus ha detto...

Tutti gli uomini in fondo amano il matrimonio. Solo quelli già sposati ne parlano male.

Nagib Mahfuz

Pure Poison ha detto...

Ottima scusa per rivelare una Natura Falsa ed Ipocrita.
Bisogna sposarsi per avere la giustificazione a mentire?

Oscar necessitava spesso di scuse, io no.

PS: per inciso, non ho ancora tradito:)

(ecricri come parola la dice lunga qui :P)

Marta ha detto...

no comment sul matrimonio...

ma per quanto riguarda quello che sa Sattir posso dirti che almeno sapere che qualcuno ha la consapevolezza di tutto quello che sa lei, rincuora molta gente, il problema è che siamo in pochi, come Sattir, a capire ciò che sa lei!
Anche tu le sai...a che serve?

Squilibrato ha detto...

Carissimo e stimatissimo ed ammiratissimo, un acaro gigante s'è impossessato del mio account gmail che utilizzavo per l'accesso al blog. Mi ha creato seri problemi, bloccandomi e togliendomi da alcuni blog cui ero affezionato.
Ne ho creato uno nuovo, anche se mi girano le rotazioni planetarie. Questo.
E mi riunisco tra i tuoi afecionados.

Lorenzo ha detto...

"Non ho mai tradito."
"Non ho ancora tradito."
Forse la differenza sta tutta qui.

petrolio ha detto...

ossì, è proprio vero! Del resto potrebbe diventare anche una necessità per una coppia di fidanzati… quando non si ha la forza di volontà utile a dir basta! ;)

Squilibrato ha detto...

Non sono stato tradito.
Non sono ancora stato tradito.

Mr. Tambourine ha detto...

Il fascino del matrimonio è il divorzio.