sabato 16 aprile 2011

LA CONGIURA


Perché la droga che ci fa stare bene, poi ci fa stare male?
Perché i cibi più buoni, poi ci fanno ingrassare?
Perché fare sesso ci dà gioia, però ce ne dobbiamo vergognare?
Perché il piacere deve sempre essere scontato con il dolore?
Perché si muore?
Perché vogliono impedirci di essere Dio?
Perché non possiamo mangiare dall’Albero della Conoscenza?
Che cosa ci vogliono nascondere?
Che cosa ci vogliono impedire?
Chi c’è dietro questa congiura?

6 commenti:

NERO_CATRAME ha detto...

perchè odio le regole e la corrente che soffia sempre opposta alla mia?perchè mi piace vivere e scongiurare le congiure.L'uomo libero fa paura,se sorride fa paura,se ride fa terrore.
Chi vive liberamente se stesso è ingestibile,non si può direzionare,non gli si possono inculcare le immani bugie di cui si ha bisogno,e guardarlo dalla sponda opposta lo fa sentire in esilio.
Quando inizieranno di nuovo ad essere tanti su questa sponda allora il fiume che ci divide sarà macchiato di rosso sangue della vergogna.

Inneres Auge ha detto...

Perché la droga che ci fa stare bene, poi ci fa stare male?
Beh se ne abusi...

Perché i cibi più buoni, poi ci fanno ingrassare?
Idem

Perché fare sesso ci dà gioia, però ce ne dobbiamo vergognare?
Perchè l'hai pagata

Perché il piacere deve sempre essere scontato con il dolore?
SE voti PD è normale

Perché vogliono impedirci di essere Dio?
Il Vatikano ha il copyright

Perché non possiamo mangiare dall’Albero della Conoscenza?
é una specie protetta, in via di estinzione

Che cosa ci vogliono nascondere?
Il tesoro

Che cosa ci vogliono impedire?
Di accoppiarci a vicenda

Chi c’è dietro questa congiura?
I salafiti

shadow ha detto...

non so per quali percorsi mi è venuto alla mente "Caino" di Josè Saramago: splendido libro, uno dei miei migliori godimenti dell'ultimo anno.

leggendo il commento di nero_catrame... spero di vederlo presto quel rosso vergogna, nel frattempo io sto seduta sull'argine del fiume

la libertà di spirito è destabilizzante per chi ci si rapporta: meglio negarla :-)

Artemisia1984 ha detto...

Se non ci fossero gli aspetti negativi..forse anche il piacere non sarebbe tale..se i dolci non facessero ingrassare, allora se ne mangierebbe a dismisura, anche tutti i giorni ..ogni momento...
I limiti servono per apprezzare e gustare l'attesa del piacere, del pranzo della domenica e del cartoccio di paste...se li mangi tutti i giorni che gusto c'é?

Marta ha detto...

Condivido ciò che dice NERO CATRAME.
l'uomo libero fa paura, e secondo me fa paura perchè sembra compromettere gli altri, cosa non vera a mio avviso.
Molte delle cose che hai scritto a me non appaiono cone negative...
la droga fa male solo se ne abusi, il cibo fa ingrassare perchè ne abusi, bisogna ottenere un equilibrio per entrambi gli aspetti.
Il sesso non è una vergogna, secondo me il sesso nemmeno dovrebbe apparire nell'elenco.
Il piacere ed il dolore l'uno senza l'altro non avrebbero senso. Siamo tutti dio a modo nostro, e secondo me è giustissimo esserlo a piccole dosi.
Dobbiamo esagerare con il cibo per la mente.
La gente nasconde solo perchè glielo permettiamo, la gente impedisce perchè noi glielo permettiamo.
Tutto questo è una congiura semplicemente perchè ci hanno insegnato che è così...

FrammentAria ha detto...

Anche a me è venuto in mente Caino, i insieme un'altra cosa di Saramago, letta in Cecità: "(..)La virtù trova sempre degli scogli nel durissimo cammino della perfezione, ma il peccato e il vizio sono spesso favoriti dalla fortuna (…)"

direi che noi congiurati siamo particolarmente fortunati.