sabato 26 marzo 2011

IL RAGIONEVOLE IGNORANTE


Quello dice che l’uomo fu creato soffiando nel fango.
Perché? Si annoiava o stava solo giocando e gli è scappata la mano?
Quello dice che l’uomo deriva dalla scimmia.
Quale scimmia? E le altre? Perché sono ancora scimmie?
Quello dice che l’uomo è nato per caso.
Prendete un po’ di aminoacidi,
Cuoceteli per qualche miliardo di anni,
Se poi dal forno esce un uomo che vi dice:
“Salve! Ero un aminoacido e ora so usare lo smartphone!”
Vi pago da bere.
Quello dice che l’uomo discende dagli extra-terrestri?
E gli extra-terrestri, le scimmie, gli aminoacidi e il fango
Da cosa derivano?
E Dio?
Questa è facile.
Dio deriva dall’uomo.
Ma allora è nato prima l’uomo o Dio?
prima l’uovo o la gallina?
E soprattutto:
“Che tempo farà domani mattina?”


5 commenti:

Inneres Auge ha detto...

L'uomo è nato circa 6 milioni di anni fa. I primi erano più simili alle "scimmie" omunemente dette ma non erano scimmie

shadow ha detto...

quella facile :-)
tutto il resto son tentativi per spiegare noi

NERO_CATRAME ha detto...

che tempo fa oggi!
e se è vero che nulla si crea e nulla si distrugge ,ma tutto si trasforma e viviamo nell'infinito e non ce ne siamo mai resi conto?

Marta ha detto...

i due mondi non sono la realtà altrui ed il proprio mondo, non per il soggetto del mio racconto per lo meno!
per lei i due mondi sono:
la realtà di un uomo a cui è esterna obiettivamente
ed il mondo che è lei stessa per quest'uomo.

davide idee ha detto...

soleggiato al mattino con qualche turbamento verso sera