mercoledì 8 luglio 2009


Perchè? Perchè? Perchè?
Pensi che avere la risposta a tutte le domande
ti possa salvare?
Con le nuove tecnologie
i demoni viaggiano sempre più veloci.
Tutti lavorano per migliorare il mondo,
anche gli assassini.
Le più autorevoli riviste
ci svelano le mosse segrete
per farle dire basta a letto.
Cosa vogliamo ancora?
Perchè vogliamo sapere perchè?
Forse non siamo neppure umani
e ce lo siamo scordato.
Tessere o non tessere
questo è il problema
Penelope lo aveva capito
l'importante è non finire.
Al Cern di Ginevra
stanno solo perdendo tempo
siamo solo aminoacidi
dovremmo essere meno acidi
guardare il mondo dalla luna
con i piedi per terra
e la testa tra le nuvole.
Allinearci compatti
e fingere di essere matti.

10 commenti:

ashasysley ha detto...

La mia più grande pazzia è essere razionalmente lucida.
Ma questo lo sai Lorenzo. E conosci i miei perchè.

Follementepazza ha detto...

invece si finge di essere sani...i perchè sn domande che spesso rimagono senza una risposta...delle volte sn una risposta...
cosa voglio dire nn lo sò e nn lo voglio nemmeno sapere...

NERO_CATRAME ha detto...

Perchè i demoni continuano a crescere nella loro pena e invece gli angeli del paradiso se la godono(si fa per dire).Finire,arrivare ad un traguardo e poi la scelta,continuare a crescere o a morire.C'è chi mi chiama piccolo,voglio continuare a crescere,perchè,come dice la pubblicità,sono solo cazzi miei.

calendula ha detto...

vivere con la testa tra le nuvole è una delle mie caratteristiche... i sani di mente non esistono tutti abbiamo manie...più o meno strane...

ashasysley ha detto...

E' giusto fuggire a quello che si desidera ardentemente Lorenzo? Anche questa è una domanda. Anche se non contiene un perchè. E ci rincorriamo e fuggiamo e sfioriamo la pelle l'uno dell'altro per poi concederci l'ombra nel riposo dei nostri attimi.
Ma l'ardore è ben cosa più complessa che ci spinge a ritornare alla luce e a desiderare.
Scelsi per me ciò che per altri era giusto.

2+2=5 ha detto...

Penelope lo aveva capito... già allora aveva inteso il funzionamento del tutto e già allora è riuscita a salvarsi. Ma noi, riusciremo a fare lo stesso?

Silvia... ha detto...

... per non avere certezze. Tesso quando non capisco e lontana dal mondo penso e disfo perché so che quel che penso è parte di me e i fili sono trame di vita di altri.. Ognuno risponda alle sue domande, riempia il vuoto che sente, di mille fallibili intenti, uno di certo porterà a chiedersi un altro perchè ... voglio crederci e tesso...

CrabbyHorror ha detto...

Se io SONO pazza devo fingere lo stesso??
hihi
davvero un bel post, mi è piaciuto molto.

Roberta ha detto...

Ci torturiamo con le domande per sfuggire alle risposte!
Un bacio

Ale ha detto...

dai primi versi ho subito pensato che ti stavi riferendo al cern..
in parte condivido..ma in parte sono per la conoscenza..il bisogno di conoscenza si potrebbe collegare (alcune volte, sottolineo) all'ambizione..