sabato 17 gennaio 2009

L'ORIGINE DEL MONDO


Gustave Courbet (1819-1877)
L'origine del mondo 1866
Olio su tela
Cm 46 x 55


questo quadro è talmente spudorato che viene da distogliere la sguardo. Eppure è solo realtà. (Anonimo)


Se esiste veramente un Creatore non può che essere la Donna.

Che, in questo mondo, continua a farlo ogni giorno, anzi, ogni secondo.

Tutto ciò che esiste è all’interno del Grande Utero chiamato universo.

Molto tempo fa l’uomo riconosceva la superiorità della Donna e la adorava.

Poi cominciò ad averne paura e a trasformarla da Dea in Diavolo.

La Chiesa fece derivare la Donna da una costola dell’uomo, ma quando nasciamo siamo tutte femmine.

Solo in seguito il clitoride si trasforma in pene e le gonadi in testicoli.

Come mai?

Il sesso, una volta, era Sacro. Avvicinava a Dio.

Credo che la vagina sia al tempo stesso qualcosa di fisico e di sacro.

Sia la vera forza motrice del mondo. Il principio creatore di tutto.

Quando proviamo l’orgasmo c’è un attimo in cui è come se perdessimo i sensi.

Come se dimenticassimo persino chi siamo.

Proviamo una sensazione che ci sembra extra umana, tanto è potente ed infinitamente superiore ad ogni altra sensazione che proviamo.

Come se ci facesse avvicinare ad un'altra dimensione, ad un altro livello di coscienza.

A Dio, o forse anche più in alto.

11 commenti:

Ballerotta bohémien ha detto...

il mio prof di storia dell'arte al terzo anno ce lo mostrò...dicendoci che non era altro che l'origine del mondo!...
ricordo gli sguardi tra noi alunni che infondo era un po' come se fingessimo fossero cose dell'altro mondo...
ci fu' chi percepì e chi non capì nulla...
eppure siamo tutti venuti al mondo!

Follementepazza ha detto...

rimango senza parole...pechè il post dice giàtutto..:-)

NERO_CATRAME ha detto...

Tutti abbiamo origine da lì,tutti conviviamo e cresciamo dentro le nostre madri,tutti conviviamo e cresciamo dentro la natura e la terra genera e trasforma e nulla distrugge,ma trasforma.

Ma|Be ha detto...

la prima volta che ho visto questo dipinto ecco cosa ho pensato: o mio dio lì ci passa la testa enorme di un neonato. e mi è venuta in mente la scena di un parto. straziante e magnifico.

bel post, come sempre.

Emi ha detto...

l'ho visto a Parigi al museo d'Orsay due anni fa questo quadro...un piccolo e nello stesso tempo grande capolavoro erotico, sconvolgente per il realismo con cui è trattato, prima di arrivare al museo è rimasto per lungo tempo nascosto dietro una tenda o ad altri dipinti, e quindi visibile a pochi...solo nel 1995 è arrivato al museo....questo mondo è proprio strano:)
a presto...Emi

Ale ha detto...

ora come ora direi che mi avvicino a qualcosa di più in alto..

comunque secondo me chi distoglie lo sguardo ha paura del mondo, ha paura della vita e dall'essere che può uscire da quella vagina...
bel post..

buncia ha detto...

la donna come essere superiore...
da buona femminista qual sono non posso che apprezzare il concetto! ;)

bel post.

Roby ha detto...

l'origine del mondo, la fine del mondo, punto di origine e punto di arrivo.

Veggie ha detto...

Un quadro che "brucia", sicuramente... e un post che lo fa altrettanto... complimenti...

Silvia... ha detto...

...voi uomini, a volte, siete così teneri !!

Gray Moon Gallery ha detto...

Phalluzoïde o “L’Origine du Sexe” è un dipinto dell'artista belga Jan Theuninck.
http://www.flickr.com/photos/26915283@N07/3551448186/