martedì 18 novembre 2008

LA CANZONE SUICIDA

"Gloomy Sunday" è una canzone degli anni Trenta dell'ungherese
Rezso Seress attorno alla quale nacque la leggenda di essere una canzone che induce al suicidio.
Dopo il verificarsi di diversi casi in cui, accanto al corpo della persona che si era tolta la vita, vennero ritrovati il disco o lo spartito di questa canzone, la BBC ne vietò la trasmissione per molto tempo. Lo stesso autore e la sua ragazza, alla quale era dedicata, morirono suicidi.
Da allora fino ad oggi molti artisti ne hanno fatto una loro versione. Personalmente le ho scaricate e ascoltate quasi tutte. La melodia è veramente magica e coinvolgente. La mia preferita è la versione di Diamanda Salas, ma vi consiglio di non ascoltarla se siete depressi, perchè è meravigliosamente terrificante.
P.S. Sono ancora vivo.

4 commenti:

NERO_CATRAME ha detto...

figurati se non vado ad ascoltarla subito,grazie dell'informazione.un saluto

calendula / trattalia ha detto...

il mio problema w che se qualcuno mi dice di non fare una cosa io la faccio subito... non so perchè i miei genitori non mi hanno mai detto " guai a te se fumi una sigaretta o uno spinello, guai a te se tocchi alcool" il risultato e che non fumo sono astemia e non ho mai provato droghe in vita mia, tutto questo casino per dire che ovviamente visto che dici che la terza e terrificante ( in senso buono) correrò ad ascoltarla.

the_sin ha detto...

http://2.bp.blogspot.com/_PCLWt7tn0SY/SSbuGMstL5I/AAAAAAAABA8/LswvBrNRP14/S220/775929106_9a741d00c9.jpg

ha detto...

Grazie mille dell'informazione!!
Complimenti per il blog!