venerdì 3 febbraio 2012

L'AMICIZIA

L’amicizia è un finto sentimento inventato dagli uomini. Non esiste in natura.
In natura esistono l’empatia, la simpatia, l’affetto, la complicità, la fratellanza, la solidarietà.
Stati d’animo che si possono provare tutti insieme o anche singolarmente.
Con chiunque, in qualsiasi momento e per il tempo che durano.
Senza regole, senza vincoli, senza doveri.
Senza bisogno di chiamarsi “Amici”.
L’amicizia l’hanno inventata gli antichi.
Ma oggi l’amicizia non è più quella di Aristotele o Cicerone.
Non è più quella di Oreste e Pilade.
E’ una convenzione sociale. Un abito da indossare.
Nessuno è disposto ad arrivare fino alle estreme conseguenze.
Nessuno vuole farsi male.
“Ho una moglie, una casa, un figlio, una macchina, un orologio, un cane.
E naturalmente ho un amico.
La mia coscienza è a posto.
Chi ama stare solo è strano e pericoloso.”

Io amo stare solo
Amo il silenzio
Amo frequentare persone che mi risultano piacevoli
Amo non frequentarle quando non ne ho voglia
Amo parlare di cose che amo.
Stimo persone e sono stimato.
Odio persone e sono odiato.
Non ho bisogno di amici.
Non ho bisogno di sentirmi normale.

16 commenti:

ladynight ha detto...

io non ho amici,
rifiuto i vincoli che impone un rapporto che è fatto di aspettative...perchè se hai un amico ti aspetti che lui per te...e se sei un amico si aspettano che tu per loro..

no, no, non fa per me

voglio che arrivi natale e non "dover" mandare gli auguri,
voglio poter fare la valigia senza organizzare una cena la sera prima...

voglio poter tenere i miei segreti, perchè voglio i miei segreti e non la tua curiosità...
l'amicizia è una maschera per egoistica necessità.

kermitilrospo ha detto...

io di amici ne ho 2, forse tre. e basta.

Inneres Auge ha detto...

non ho bisogno di amici su FACEBOOK

petrolio-muso ha detto...

Ecco perché, ti ho ri'conosciuto'

Pierluigi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ladywriter65 ha detto...

Non potrei fare a meno dell'amicizia, o perlomeno quella che io definisco tale. Quella persona con la quale puoi stare in silenzio senza imbarazzi, che ti ascolta e si fa specchio.
Quasi sempre il riscontro annienta le paure e ci fa star meglio con noi stessi.
Non è egoismo.
Non ci sono doveri.

gattonero ha detto...

Sarà, ma è difficile ignorarla, tanto è radicata nei secoli dei secoli.
Come fai ad estirpare il florilegio che è stato costruito intorno all'amicizia?
Se "chi trova un amico" viene eliminato, chi lo cerca come passerà il tempo?
Ecco, dall'amicizia escluderei le donne: se per loro sei un amico, sai a priori che non ci batti un chiodo, e sarebbe un rapporto perditempo.
Ho un sacco di amiche.
Saluto sabatino.

alpexex ha detto...

il cane si affeziona, e l'uomo ama. sara' vero? ma poi anche il cane, cosa ha di naturale? e' prodotto di selezione anche lui, no? la natura e' quello che produciamo, e resta imprescindibile finche' la facciamo vivere cosi' come vogliamo farla vivere. cosi' come la abbiamo trovata o cosi' come la abbiamo trasformata. alla fine, quando tutto si spegne dentro di noi, davvero conta poco se abbiamo provato semplice empatia, vissuto di istinto, o fabbricato catene di comportamenti su reazioni biochimiche sottese. cioe'... se ho un amico ce l'ho adesso e fino a quando lo sento con piacere. quando moriro', non me ne freghera' niente se ci sara' lui a piangere sulla lapide. non me ne freghera' niente nemmeno se ci sara' o no una lapide. ps da soli si sta una figata.

alpexex ha detto...

ps idea-titolo per un post: "la micizia"

Mat ha detto...

"amicizia" è una parola grossa, esattamente come "amore"...
abusate e sopravvalutate, oggi.

Il mio amico più grande?
Il silenzio ...e due gattine innamorate dei miei silenzi.

enzorasi ha detto...

Un coro di No all'amicizia. Non sono d'accordo come non mi piacciono le uniformità assolute d'opinione.
Io sono solo da tempo: intellettualmente ho vissuto quasi sempre in buona o cattiva solitudine. Ed ho pochi amici ma sono gente vera; non incidono più di tanto sul mio equilibrio intimo, non cambiano le prospettive del mio futuro esistenziale. Non ho con loro croniche identità di vedute...ma sono amici senza do ut des, senza legacci e formalità costruite ad arte. Sono un respiro accanto al mio e li ritengo un regalo forse immeritato.

onda ha detto...

io di amici veri ne ho pochi e per amici veri intendo quelle persone con cui ti senti a tuo agio anche stando in silenzio, le persone che non hai bisogno di sentire e vedere ogni 5 minuti, ma che sai di aver dentro come presenza costante che puoi ritrovare quando vuoi, anche a distanza di molto tempo... non credo nelle amicizie da coltivare, nelle amicizie basate su interessi comuni, nelle amicizie per convenienza, che poi cosa sono le amicizie per convenienza?
non credo nell'amicizie che ripara dalla paura di restare soli...
i miei amici li conto davvero sulle dita di una mano, tutti gli altri sono persone, che incrocio, con cui parlo, di cui mi posso anche fidare, ma che con cui non riesci a raggiungere quell'intimità e quella sensazione di benessere che sento stando con un amico.
per ultimo aggiungo che l'amicizia per me è uno stato transitorio... raramente si trovano amicizie che durano tutta la vita...

NostraDannus ha detto...

Caro amico mio, hai proprio ragione.

roberto ha detto...

e chi è normale ??
chi ha amici ???
o chi finge di essere tale per altri ??
la normalità, ora più che mai, quella non esiste...
l'amicizia, forse, sì.

davide idee ha detto...

è vero che chi ama stare solo è visto come strano e anche come fonte di pericolo. paradossalmente, sono gli individui più solitari ad attirare più anime disperse, che non vorrebbero mai contraccambiare la loro voglia di unità. basti pensare a Gandhi, Gesù o Charles Manson.

mi viene in mente una poesia che recitava "alla fine si può fare i mr. lonely solamente in mezzo agli altri".

io penso che si è soli. e poi ci sono gli altri. punto.

jocker ha detto...

Non credo molto nell'amicizia, le più grandi fregature le ho avute proprio da essa!
Amo anch'io la solitudine, il silenzio, "paure" che quasi tutti gli altri hanno...