sabato 16 maggio 2009

L'AMORE E' UN ERRORE


L’amore è un errore

Per natura delude

Ho amato a mani nude

E ora sono piene di tagli.


Mio caro Lorenzo, ti sbagli

L’amore è una pena che vale

Soltanto chi muore d’amore

Può dire di avere vissuto.


Morire d’amore, carissima Betty

È stupida cosa, rifletti.

Per sempre non vivere più

Per ciò che per sempre non è.


L’amore è una droga

Ti brucia il cervello

Assumila in piccole dosi

Non esserne schiava.


Sentirsi una schiava d’amore

Mio caro Lorenzo

È il punto più intenso

Il vertice della passione.


E più ti appartengo

Più in pugno ti tengo

L’amore è sottile perversione

Lo sai che non amo la ragione.


Ed io che non amo l’amore

Mia dolce Elisabetta

Se vuoi sono pronto

Ti legherò stretta.


Ora è il momento

La tua parola mi guasta

Taci, Lorenzo

Scopami e basta.

15 commenti:

calendula / trattalia ha detto...

cazzo il finale e proprio romantico...ahahaha

Follementepazza ha detto...

si amo a mani nude...e continuo a tagliarmi...però per quanto tagli non credo che sia un errore l'amore...ma forse...NON mi sono tagliatta abbastanza...:-P

Paola ha detto...

Un bel dialogo!!!
Non ci sono sottintensi...il finale è forte e chiaro...che aspetti??? hehehehe...
Ciao Lorenzo grazie di essere passato dolce notte e buona domenica un abbraccio e bacione

mIsi@Mistriani ha detto...

è L'errore.
L'.
[piu' geniale in cui cadere]

Veggie ha detto...

Le parole sono sempre tante... ma il finale è unico e coinciso... e non va forse bene così in certi casi, in fin dei conti??
(Ma lo dice una che non è fatta per nessun tipo d'amore, quindi non prendermi troppo sul serio...)

GoodMorning RadiAzioni ha detto...

estasi dei sensi...assurgere e ricadervi...bellissimo

Nicole ha detto...

AHAHAHAH,Tu sei un genio, il mio mito. Scusami , forse mi troverai leziosa, ma lo penso sul serio.

Io preferisco vivere d'amore...non concepisco un amore che fa morire di dolore, che casso di amore è?

∞? ha detto...

L'amore è troppo breve per essere ricordato, per tal motivo è un errore.
Il finale è estremamente realistico.

Ballerotta bohémien ha detto...

gli aghi sono come i brividi perchè lasciano un segno poco apparente, pizzicano...

darksecretinside ha detto...

Sono daccordo con tutti. E non mi va proprio di rinunciare a nessuno di questi tormenti....soprattutto all'ultima frase.....che è il fine, il consumarsi di tutto questo amare....
Non è poi così brutto amare, non trovi?
eheheheh

ashasysley ha detto...

Si l'amore è un errore, è il più grande che si può fare. Specialmente per una che poi lo rifugge appena lo trova.
Pensa Lorenzo se trovassi l'amore e gli chiedessi di restare con me, che sono pronta ... e lui fuggisse da me. Così lontano da non esser trovato, rimanendo nei miei pensieri e in una sfera cromata.
Sorrido per non rabbrividire.

risoblio ha detto...

in amore concordo, con chi dice taci, le mani mentono meno e gli occhi non mentono mai, il nostro tempo a carenza di azione di ATTO, quindi su agiamo, su che è ora, conserviamo i ragionamenti per attraversare la strada senza farsi stirare, ma in amore vi prego almeno li buttiamoci a caduta libera, se no non si va più avanti

NERO_CATRAME ha detto...

Allora erriamo Lorenzo.

Roberta ha detto...

Si...voglio amare, voglio tagliarmi, voglio godere e voglio urlare!...Si, perchè mi va!
Ps. Marco Ferradini 2, la vendetta;-)
Bellissima poesia! Sconvolgente nel finale!

Silvia... ha detto...

ahaha, bellissima conclusione !
L'amore....tutto si può dire tranne che sia un errore !!!! L'errore è non crederci, non avere la forza di seguirlo, chiudersi alla speranza, tenerlo lontano, ragionarci troppo...l'amore non fa male è tutto il resto che è troppo complicato !!!!