mercoledì 24 dicembre 2008

PREGHIERA DELLA NOTTE DI NATALE




In questa notte di paureDio che non so più qual è il tuo vero nomeLascia accesa una luce per favoreTanto per essere più sicuriChe poi sicuri non lo si è maiAnche solo un puntino intermittenteNel buio dietro il quale ti nascondiCome di giorno ti ripari dietro il soleE se qualcuno ti cerca lo accechiE non farmi il solito vecchio truccoOrmai so riconoscere le luci degli aereiSe proprio non ci sei o te ne freghiBasta dirlo e amici come primaNon offendertiMa se non mi rispondi maiCosa posso pensare?Qui mi dicono di avere fedeMa con le cose che si sentono in giroNon è così facilePerché mi hai creato con un cervelloIn grado di dubitare di te?Se ci sei batti un colpoO smetterò di pormi il problemaTanto ormai mi conoscoE sono sicuroChe saprò fare il bravoCon o senza di te.

9 commenti:

Veggie ha detto...

Ciao Lorenzo... Ho letto il tuo commento sul mio blog, e volevo semplicemente ringraziarti per le tue parole... Mi hanno veramente strappato un sorriso stasera... GRAZIE...
Ti auguro di trascorrere un bellissimo Natale... e niente grinch, quest'anno, eh! ^_^ Lasciamo riposare il mostriciattolo verde... ^^"
CHU!!

Follementepazza ha detto...

bella preghiera...Sincera!A volte ho pregato dicendo parole simili...

Ora prego molto di rado...

Ciauuu
Buon Natale:)

NERO_CATRAME ha detto...

E' una vita che viviamo senza di lui,ma come farà lui senza di noi?

Ma|Be ha detto...

Qualche uomo di buona fede potrebbe dirti che non sono le nostre capacità (il cervello e di conseguenza il dubitare) che dimostrano chi siamo davvero, sono le nostre scelte (la fede).
Quest'uomo di buona fede non è altri che una donna di buona fede, J. K. Rowling nei panni di Albus Silente in Harry Potter.
E qui, dal sacro al profano.

Io, nei panni di donna di nulla fede ti dico che è vero, secondo me.
Il fatto delle scelte intendo..
Ed è vera la fede. In un dio di cui non sappiamo più il nome, che quindi non possiamo pregare, ma che io rivedo nella forza d'animo.
La fede nella vita e in tutto quello che porta con sé è l'unica 'cosa' senza dubbi nel mio cervello e nel mio cuore.
la fede di incontrare persone che sanno arricchirci.
la fede nelle buone occasioni e nel 'non tutti i mali vengono per nuocere'.
la fede nella solitudine e negli ideali.
a questo posso credere senza dubbi.

Emi ha detto...

grande lorenzo..bellissima preghiera...speriamo che ci sia e che batta questo colpo che tanto aspettiamo...e lo faccia presto...che aspetta?
ancora buon natale da emi

Ballerotta bohémien ha detto...

è vivere...
si vive d'opposti...
hai ragione

Ballerotta bohémien ha detto...

"Per questo poi ci sembra che questa vita ci faccia mancare l'aria e ci sembra di soffocare!"
io non sono così pessimista, insomma a me non manca l'aria...dico solo che i regali in queste occasioni si debbano davvero fare a quella poca gente a cui tieni davvero...soprattutto viste le condizioni...

buncia ha detto...

davvero. un. gran. bel. post.

Roby ha detto...

sempre questione di fede...